E’ uscito SPACESEDUCTION, il secondo album di IO

IO è un autore, compositore, paroliere e cantante italiano. Cela la sua vera identità indossando una maschera durante i suoi show. Concerti molto più simili a installazioni che non al classico clichè rock. Con alle spalle diverse esperienze come showrunner in altri progetti artistici, ha pubblicato nel 2017 il suo album d’esordio, iosono.IO, con il quale ha suscitato notevole interesse, soprattutto in ambito social, grazie alla scelta di celarsi e di mettere al centro dell’intero progetto artistico le sole canzoni, autentiche storie che ogni ascoltatore può far sue.

SpaceseductIOn è un viaggio senza ritorno dove IO mette in discussione se stesso in un contesto attuale estremamente volubile come quello che l’Umanità intera sta vivendo. E quindi mentre sulla Terra la vita scorre inesorabile, un gruppo di persone, antieroi contemporanei, condannati a non morire mai, si prepara a lasciare il Pianeta. Non sono e non saranno più in grado di modificarne l’inesorabile declino. Una presa di coscienza sull’impossibilità di raccontare il nostro Tempo, quello in cui viviamo in una sorta di piano temporale parallelo colmo di confini e solitudini.
SpaceseductIOn è un viaggio musicale stupendo, in bilico tra rock, prog, electronica dark anni 80, derive pop italiane in cui niente è scontato, in cui è possibile tutto. Musica in completa libertà.

In uscita per la Mus’IF Records, e prodotto in Inghilterra, arrangiato, registrato, mixato e masterizzato da Federico “Fed” Telesca al West Homesick Recording Studio di Sheffield, UK.

Da notare anche , per sottolineare il carattere da “concept” del disco, la bellissima copertina in cui IO mette in mostra la maschera che userà durante i live set. All’interno della copertina si trovano inoltre alcuni inserti grafici che sono tributi più o meno velati a Franco Battiato (il feto), Pink Floyd (il porcellino nella lente della maschera), il satellite caduto (Telstar, un singolo della band The Tornados che raggiunse la top 100 di Billboard negli anni 60).

L’album sarà pubblicato nella versione CD e distribuito sulle maggiori piattaforme di streaming e download.

Tracklist: 01. Crash – 02. Spaceseduction – 03. Wonder (L’idiota onorario) – 04. Siderale – 05. Machinend – 06. Basilio
su Mercurio – 07. Magnus (Cosa sappiamo?) – 08. Per aspera ad astra – 09. Fra tundra & permafrost

NOTIZIE SUL VIDEOCLIP: il videoclip racconta di un approdo ipotetico su un nuovo pianeta dove i confini tra il bene e
il male, tra il possibile e l’impossibile, tra la vita che continua contrapposta ad un inesorabilmente oblio, sono
profondamente labili. Un racconto animato da situazioni, ora claustrofobiche, ora rassicuranti, in un unicum dove
nulla è certo, nemmeno l’idea seducente di un nuovo inizio nello spazio.

Social Media:
https://www.facebook.com/iofanpage
https://www.instagram.com/io_officialpage

Video Channel
https://www.vevo.com/artist/io
http://www.youtube.com/c/IOSONOIO
https://www.youtube.com/channel/UCe1HSvRwzv6hJ3HQxjkkBWg (VEVO Official mirror channel)

Sito web Ufficiale
www.iosono.io